top of page

Danza Moderna e 

Contemporanea

Banner fb 2020 2021 copia 7.jpg

Categoria> Moderna e Contemporanea.  

Insegnanti> Silvia Bertani, Amanda Ghisolfi, Nicola Ostrogovich 

Insegnante Ospite coordinatrice Next Generation> Gaia Lemmi

 

I corsi di Danza Moderna e Contemporanea sono indirizzati a bambine, bambini ,Teen Agers e adulti dagli 8 anni in su e si suddividono in diversi livelli: principiante , Intermedio e Avanzato.

 

Danza Moderna>Verso la fine del XIX secolo, nuove matrici culturali portarono ad un nuovo modo di concepire la danza di scena, in contrapposizione al balletto classico.

La danza moderna intendeva procedere alla ricerca di una danza libera, scevra dalle rigide regole della danza classica portando avanti l’idea che lo studio della tecnica e’ fondamentale ma un danzatore non e’ un mero esecutore di passi.

L’improvvisazione e la creativita’ sono importanti quanto la tecnica.

La danza moderna valorizza l’espressione delle emozioni e della personalità del danzatore, attraverso una maggiore libertà di movimento e di improvvisazione, una maggiore naturalezza dei gesti, una diversa attenzione alle potenzialità del proprio corpo e al rapporto con lo spazio di scena.

In costante evoluzione, la danza moderna offre una grandissima varietà di possibilità, nutrendosi di stimoli provenienti da ambiti molto diversi, dalle danze tribali all’hip hop, dalle danze etniche ad altri arti performative.
 

Danza Contemporanea>La nascita può essere datata alla fine della seconda guerra mondiale e prosegue la rivoluzione che la danza moderna aveva già iniziato in contrapposizione al balletto classico. Venivano valorizzati gesti e movimenti più spontanei che lasciassero trasparire la personalità del danzatore. La libertà espressiva è uno degli elementi più caratteristici di questa danza che attinge ad un ampio spettro di discipline e stili. 

 

A DanzaMania, la liberta’ del movimento permette ad un danzatore di sperimentare.

Parola d’ Ordine: movimento in dinamica .

Cominciando dai piccoli, che si divertono a usare tutto il palco in liberta’, al confronto e uso dei diversi movimenti creati dei piu’ grandi, al warm-up (la rotazione degli esercizi che come nella sbarra servono a preparare il corpo di un danzatore alla composizione coreografica)

Si esplora la qualita’ del movimento come puo’ essere e modificarsi, si esplorano le infinite possibilita’ del movimento nello spazio e nell’equilibrio. 

Nei gesti, nei movimenti, nelle linee del corpo, delle braccia, delle mani, delle gambe che disegnano spazi corporei e geometrie nell’aria e a terra, c’è tutto l’uomo, le sue emozioni umane, la ricerca costante dell’amore, la gioia della vita, la paura e l’incertezza del nostro vivere quotidiano che si raccontano nelle nostre coreografie.Never Stop Moving!

Docenti> Silvia Bertani, Amanda Ghisolfi, Nicola Ostrogovich

Insegnante Ospite coordinatrice Next generation> Gaia Lemmi

bottom of page